Premiazione e Mostra “Un racconto chiamato Jazz” posticipata

Foto Luca Matteucci ©

ATTENZIONE!!!
In conformità al DPCM “Ulteriori disposizioni attuative del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, applicabili sull’intero territorio nazionale (20A01475 – GU Serie Generale n.55 del 04-03-2020)”,in accordo con Il Blue Note di Milano che gentilmente ospiterà la mostra del Bando Giovani Fotografi “Un racconto chiamato Jazz”, l’inaugurazione è posticipata a data da definire, sperando che la situazione si normalizzi al più presto.

In attesa, sulla nostra pagina facebook la galleria delle foto che saranno in esposizione al Blue Note di Milano

I fotografi in esposizione saranno Luca Matteucci, Alessandro Andreatini, Michele Bordoni e Valentina Suriano.

Blue Note: il 4 marzo premiazione del concorso “UN RACCONTO CHIAMATO JAZZ” ed inaugurazione della mostra fotografica

Una splendida occasione per i giovani fotografi di Jazz ed un irrinunciabile appuntamento espositivo nella prestigiosa cornice del Blue Note a Milano.

E’ giunta infatti a conclusione la 1° edizione del concorso fotografico “UN RACCONTO CHIAMATO JAZZ”, organizzato dall’AFIJ – Associazione Fotografi Italiani di Jazz, in collaborazione con I-Jazz, l’Associazione Italiana dei Festival Jazz: competizione dalle premesse originali ed attraenti ma, proprio per la sua peculiarità, sicuramente impegnativa

L’iniziativa, varata nel giugno scorso e con iscrizione gratuita, si è conclusa a fine dello scorso anno, con la consegna degli ultimi lavori fotografici dei giovani sotto i 35 anni cui il contest era esclusivamente riservato.
I giovani fotografi si sono cimentati con il concorso che chiedeva di abbinare servizi fotografici (da 8 a 12 scatti) a pensieri scritti sui contenuti oggetto del proprio lavoro sino a redigere un vero e proprio “racconto” legato alla musica jazz, nei suoi vari contesti di espressione (festival, concerti, session, back stage…).

Gli esiti delle selezioni, con l’individuazione dei vincitori, sono stati ufficializzati i primi giorni di gennaio dalla giuria composta da PINO NINFA (Presidente AFIJ), CORRADO BELDÌ (Presidente di I-Jazz), ENRICO STEFANELLI (Presidente Photolux Festival), ROBERTO MUTTI (critico di “Repubblica” e organizzatore del Photofestival di Milano).

Il vincitore è risultato LUCA MATTEUCCI che si aggiudica il premio in denaro di € 500,00 e la stampa delle immagini. La giuria ha deciso inoltre di allestire una mostra al Blue Note (in via Pietro Borsieri 37 a Milano) inserendo anche le foto del secondo classificato ALESSANDRO ANDREATINI, e dei terzi classificati a pari merito VALENTINA SURIANO e MICHELE BORDONI. Il vincitore inoltre avrà la possibilità di partecipare gratuitamente ad uno dei workshop che AFIJ organizzerà per l’anno in corso.
L’esposizione sarà aperta dalla premiazione prevista per martedì 4 marzo alle 19.30, con invito esteso a tutti i fotografi ed appassionati.

Le dichiarazioni di Pino Ninfa, Presidente di AFIJ e della Giuria, evidenziano la “…buona levatura dei partecipanti, con idee molto interessanti espresse non solo con il linguaggio fotografico ma con l’aggiunta di scritti della propria azione, a conferma della capacità di interazione della fotografia con altri linguaggi, come la narrazione richiesta dal concorso…”

Gli organizzatori ringraziano tutti i fotografi per la loro partecipazione.

“Un racconto chiamato jazz”- Concorso per giovani fotografi

L’Associazione Fotografi Italiani di Jazz in collaborazione con I-Jazz istituisce un concorso per giovani fotografi fino a 35 anni.

“Un racconto chiamato Jazz”, titolo del concorso, si prefigge di premiare il fotografo che meglio di tutti saprà raccontare attraverso le proprie immagini un racconto personale che ruoti attorno alla musica jazz.

Per partecipare si potranno inviare da 8 a 12 foto attraverso il portale gratuito di WeTransfer (https://wetransfer.com/) all’indirizzo e-mail: segreteria@afij.it, in formato jpeg, con il lato massimo non superiore a 1500 pixel e inferiore a 3 Mb per singola foto. L’iscrizione sarà confermata con una e-mail di accettazione.
La partecipazione al concorso è gratuita.
Le foto potranno essere di un solo festival, concerto, manifestazione oppure di più eventi, ma dovranno comunque essere immagini di cui almeno la metà scattate negli anni 2018/19 e formare appunto un racconto legato alla musica jazz.

AFIJ, in collaborazione di I-Jazz (Associazione Italiana dei Festival Jazz) mette a disposizione dei partecipanti al Concorso interessati e che ne faranno richiesta, accrediti per poter fotografare ad alcuni Festival del circuito I-Jazz; la richiesta va inoltrata alla segreteria AFIJ.

Termine per la presentazione del materiale fotografico digitale è fissato al 30 novembre.

Il nome del vincitore verrà comunicato il 15 dicembre sul sito di AFIJ e la consegna del premio avverrà durante una serata speciale che AFIJ e I-Jazz organizzeranno e che verrà comunicata agli inizi di dicembre.

Il primo premio AFIJ è di € 500,00 in aggiunta alla stampa delle foto per una esposizione personale che verrà allestita al Blue Note di Milano ad inizio 2020; il vincitore inoltre avrà la possibilità di partecipare gratuitamente ad un workshop che AFIJ organizzerà nel 2020.

Il lavoro premiato insieme agli altri meritevoli, verranno pubblicati sul sito di AFIJ.

La giuria che selezionerà i lavori presentati sarà composta d Pino Ninfa (Presidente AFIJ), Corrado Beldì (Presidente I-Jazz), Enrico Stefanelli (Presidente Photolux Festival), Roberto Mutti (critico di Repubblica e organizzatore del Photofestival a Milano).

La decisione della giuria è inappellabile.